FacebookTwitterGoogle+Email

Fontem – Le impressioni dei ragazzi 1

19 gennaio 2014

Oggi siamo stati in chiesa e mi ha realmente colpito la serietà e la gioia con cui svolgevano la cerimonia, venivano coinvolti in egual misura tutti i partecipanti. Oggi pomeriggio siamo stati con i ragazzi e mi ha fatto riflettere una delle loro canzoni dedicata a Chiara Lubich, tutto questo perché una donna cosi importante per un intero popolo da finire perfino in canzoni non l’ho mai conosciuta. Mi chiedo se mai raggiungerò l’importanza per una sola persona come la compianta Chiara ha per un intero popolo.

Stamattina siamo stati a vedere la messa alla chiesa del college e mi ha colpito positivamente perché sono state cantate molte canzoni, anche abbastanza allegre, dagli stessi ragazzi. Il pomeriggio abbiamo rincontrato i ragazzi del college e abbiamo passato del tempo con loro. La cosa che più mi ha colpito è che ci trattano come se ci conoscessimo da tantissimo tempo e si vede che sono veramente contenti di passare del tempo con noi (come lo siamo noi).
Fontem i bambini

20 gennaio 2014

È strabiliante vedere l’affetto e l’allegria che questi ragazzi, nonostante sia poco tempo che li conosciamo, sprigionano ogni volta che ci vedono. Penso di non avere mai del tutto sperimentato cosa significa essere parte di una comunità o di un gruppo di persone, ma qui a Fontem, ho trovato un senso a tutto ciò, perché l’essere uniti qui viene considerato ancora un valore da trasmettere alle future generazioni, mentre da noi, questi valori ormai vengono portati avanti da poche persone, infatti li stiamo gradualmente perdendo. Non avrei mai né immaginato né sognato di trovarmi davanti a una situazione del genere al college, sembra di essere in un paesello dove l’amore e i valori morali contano tantissimo, e, nonostante ci siano dei problemi, influenzano positivamente la vita degli studenti, come dovrebbe succedere da noi.

Famiglia Fontem

 

Il racconto dei giorni precedenti lo trovate qui.